‘Pettinare’ gli ulivi

A più di 140 km da Barcellona, ti proponiamo di ‘pettinare gli ulivi’. Insomma, di partecipare alla raccolta delle olive che inizia ad ottobre. La Catalogna è un grande produttore di olio di alta qualità e i suoi produttori hanno aperto le porte a coloro che, come te, vogliono sapere di più su questo liquido dorato, che è la base della gastronomia catalana.

Quando arrivi con l’aereo da Roma, ti consigliamo di andare verso La Granadella. Questo comune si trova a Les Garrigues, una delle Denominazioni di Origine Protette della Catalogna e terra dell’olio per eccellenza. Olea Soul ti offre un’esperienza gastronomica circondata da vigneti, uliveti e pareti in pietra secca.

Conoscerai i segreti dell’olio e vivrai una giornata di attività gastronomiche. Prendi forza con una colazione alla brace e inizia la giornata imparando a raccogliere le olive in modo tradizionale. Poi sarà il momento della degustazione di oli e consistenze e di un pranzo con prodotti locali. L’olio ne sarà il protagonista e anche il vino della D.O. Costers del Segre.

‘Pettinare’ gli ulivi. © Olea Soul

‘Pettinare’ gli ulivi. © Olea Soul

Ulivi millenari lungo il fiume Ebro

Se andiamo verso sud, a Ulldecona (Terres de l’Ebre) si trova la più grande concentrazione di ulivi millenari conosciuta. Si conservano circa 400 esemplari, dei quali due sono stati dichiarati ‘alberi monumentali’ dal Governo della Catalogna. È qui dove si trova la Farga d’Arión, considerato l’ulivo più antico di Spagna (con 1703 anni di vita), secondo un recente studio dell’Università Politecnica di Madrid.

Gli ulivi fanno parte del paesaggio mediterraneo e sono l’origine di uno dei prodotti più rappresentativi della gastronomia catalana: l’olio d’oliva. Durante la visita guidata a questo museo naturale potrai contemplare 35 alberi che risalgono al periodo romano e si mantengono fino ad oggi, infine potrai fare un assaggio degli olii che producono.

Museo naturale degli ulivi millenari di Ulldecona.© Oficina Municipal de Turisme d’Ulldecona

Museo naturale degli ulivi millenari di Ulldecona.© Oficina Municipal de Turisme d’Ulldecona

Olio di Ventalló: il sapore della tradizione

Ora è il momento di andare verso nord, verso Costa Brava. Il terreno e il clima de L’Alt Empordà danno vita ai vecchi uliveti che la famiglia Serra Sala coltiva a Ventalló. Figli di agricoltori e produttori di olio d’oliva, conservano l’eredità familiare con una combinazione di tradizione e modernità. Così nascono due varietà di olio extravergine di oliva, ciascuna con personalità e carattere propri.

Per mano di Oli Ventalló entra nelle varie fasi della produzione di questo alimento squisito. Una coltivazione secolare, lavorata con un’agricoltura sostenibile e rispettosa. Visiterai il frantoio di Mas Ferran per scoprire come eseguono la raccolta e la tecnica accurata di elaborazione. E, per finire, prepara il palato. Sarà il momento di assaggiare l’Olio di Ventalló e lasciarsi trasportare dall’aroma, il gusto e le sfumature.

Degustazione di olio. © Oli Ventalló

Degustazione di olio. © Oli Ventalló